Iscrizione x 1 anno
Rinnovo annuale
"Som de Carrilhoes", Joao Pernambuco
Versione e diteggiatura:
Renato Bellucci

Chorinho

Ch˘ro Brasiliano

Ch˘ro (pronunciato scioro, portoghese per 'pianto') Ŕ il nome che si da a un particolare stile musicale tipico brasiliano e al gruppo di musicisti che lo suona. In termini generali, il ch˘ro Ŕ un ballo strumentale urbano. Era molto popolare in Rio de Janeiro, Brasile, negli anni '70. I musicisti suonavano il flauto, il clarinetto, la tuba, un tipo di chitarra brasiliana simile all'ukulele chiamata cavaquinho, e la percussione. Le melodie erano generalmente di origini europee, anche se verso la metÓ del ventesimo secolo, sono quelle genuinamente brasiliane le melodie di maggior influenza. Attraverso il secolo, il ch˘ro ha preso piede in altre regioni sudamericane dove Ŕ evoluto verso gli stili maxixe, samba, e tango.

La figura ritmica  Rhythm ricorrente attraverso il pezzo rappresenta - non ci vuole troppo a capirlo - piccoli singhiozzi. ;-)


Registrato il 15 maggio 2013

Questo Ŕ uno dei ch˘ro pi¨ belli di tutti i tempi. E' un grande preferito del pubblico dappertutto. Buon divertimento!



Som de Carrilhoes, 2
                                                       cambio veloce di posizione
Clicca qui per TAB

Video 1:

Analisi:

6=D vuol dire che la sesta corda si accorda in Re invece che in Mi. 

Nel video uso una freccia rossa per indicarti un'alternativa di diteggiatura che considero valida nell'ottenere stabilitÓ e uniformitÓ del suono della mano destra: ripetere lo stesso dito in una successione di 2 o pi¨ note. Se la situazione musicale te lo permette, e se i benefici musicali che ne trarrai saranno solidi, devi considerare tutte le possibilitÓ di diteggiatura della mano destra, anche quelle che sembrano stranissime a prima vista. Ripetere lo stesso dito produrrÓ sempre un suono pi¨ uniformato perchÚ le unghie delle diverse dita generano timbri diversi, e anche perchÚ l'alternanza delle dita destre in una sequenza non Ŕ sempre la scelta pi¨ raccomandabile. La velocitÓ alla quale eventualmente suonerai la sequenza di note Ŕ definitivamente un fattore decisivo e tu sei l'unico che pu˛ capire quale diteggiatura della mano destra si adatta meglio ai tuoi bisogni. Una volta determinata, scrivila sullo spartito per usarla in modo consistente.
Mail Renato Bellucci renato@mangore.com
ę 1997-2013 Mangore. All rights reserved.