Iscrizione x 1 anno
Rinnovo annuale
Stanley Myers, "Cavatina"
Versione e Diteggiatura:
Renato Bellucci

E' molto difficile che un pezzo per chitarra nuovo di zecca diventi tutto all'improvviso un classico: composizioni come Romanza e Recuerdos sembrano esistere da sempre.

Cavatina nacque come sigla di una serie TV, e il compositore Stanley Myers l'ha poi sviluppata (n.d.t. è comune dare a Cavatina una personalità femminile) come la conosciamo ora dietro sollecitazione del chitarrista australiano John Williams.
E' poi diventata la colonna sonora del pluripremiato film "The Deer Hunter" (Il Cacciatore, 1978), una saga sul Vietnam con un incredibile cast di attori che includeva Robert de Niro, Meryl Streep e Christopher Walken. John Williams più tardi l'ha eseguita con orchestra, duettando con la cantante Cleo Lane.

Come con tutte le cose grandi della vita, è la semplicità il segreto alla base di questo pezzo. Melodica ed armonicamente, Cavatina è molto diretta e arriva al suo apice in un modo gentile ma potente. Tecnicamente, però, Cavatina risulta piena di sfide per il nostro strumento. L'assolo della chitarra tenta di riprodurre il duetto suonato da Williams nella versione della colonna sonora. Mantenere la melodia separata e allo stesso tempo integrata, così come gestire la lunga successione di barrè attraverso differenti sezioni del pezzo, richiede una diteggiatura presso che perfetta e l'uso corretto dell'apparecchio 'esecutore', ovvero polso, avambraccio, braccio, spalla, tronco, gambe.

La sfida tecnica principale è la lunga successione di barrè, che in aggiunta a presentare difficoltà singolarmente, pongono anche il problema di dover produrre allo stesso tempo una melodia scorrevole. Realizzare questo mentre la mano sinistra fa un'intenso sforzo è una gran conquista. 

Questo è uno dei pochi pezzi per chitarra che ho voluto suonare dal primo momento in cui l'ho sentito.


Ascoltami suonare Cavatina - tratto dal mio CD
"Guitar Celebration"
, 1990: Stream

Guitar Celebration
Ascolta Cavatina dal mio CD "Guitar Celebration",3a edizione


Stampa spartito      Stampa lo spartito
Solo iscritti
Cavatina score

Clicca qui per TAB

Video 1:
Spiegazione tecnica: Video 1

Analisi:
Suona la melodia usando fijación nel dito 4. Fijación è un concetto che viene spiegato nella sezione tecnica. Userai barrè lungo tutta l'estesura di Cavatina. Devi per forza integrare punti fissi nella tua esecuzione nei quali eseguirai micro e macro rilassamenti programmati per la mano sinistra. Se non rilassi la tua mano sinistra regolarmente, il tuo tocco diventerà teso e la musica avrà finito di scorrere. Osserva come ho appoggiato le dita sulla tastiera man mano che ne avevo bisogno (FRECCE GIALLE). In altre parole, gli arpeggi si dispongono nel tempo, man mano che le note che li compongono entrano in gioco. Fare diversamente risulterà in un tocco sporco e disordinato e ti mancheranno le forze necessarie più avanti nel pezzo.

Rev-ita: 28 novenbre, 2013
Mail Renato Bellucci renato@mangore.com
© 1997-2013 Mangore. All rights reserved.